Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Carlo Peparello

IT Manager, nato lunedì 22 luglio 1974 a Roma
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Carlo Peparello
Una farfalla ti considererebbe immortale, ma non sono le leggi della natura a fare di un essere vivente un Dio eterno. È solo una questione di dimensione differente. Tutto ciò che conosci, non ha limiti, non ha confini. L'universo che ti circonda è solo l'esempio più visibile di cosa è veramente... [continua a leggere »]
Composto mercoledì 28 gennaio 2015
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Carlo Peparello

    di norma quotidiana

    Non arriviamo a fine mese, sì, ci costringono a compromessi, sì a sacrifici e privazioni in nome del niente
    sì, dissacrano la dignità, sì, sperperano gli ultimi rimasugli di fiducia
    , sì. Ma basta così, perché posseggo ancora quel piccolo terrazzino con le mie piante che lei sa curare così bene...
    [continua a leggere »]
    Composto martedì 27 marzo 2012
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Carlo Peparello

      L'autunno

      Riabbraccio la stagione dove tutto sembra morire. L'autunno rinnova in me la voglia di scoprire la magia delle piccole sfumature della vita, il significato dei piccoli gesti. Lo scalpiccìo frusciante quando cammino su un tappeto di foglie morte al limitare di un parco giochi. Alba spruzzata di... [continua a leggere »]
      Composto lunedì 16 novembre 2009
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Carlo Peparello

        Racconto da una Libreria

        Un giorno ero in libreria. Una di quelle gigantesche, dove i libri non sono in ordine alfabetico o divisi per argomento, ma, come tutte le librerie di oggi, per vendita. Se un libro non sbanca e non entra in classifica lo troverai a due passi dai bagni del personale della libreria, accanto le... [continua a leggere »]
        Composto martedì 16 giugno 2009
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Carlo Peparello

          Racconto dal GRA

          È una calda giornata di un giorno qualsiasi di un mese caldo qualsiasi.
          Sono imbottigliato sul grande raccordo anulare. Sono sulla corsia di sinistra, quella veloce, ma sto andando a passo di rumeno claudicante. Davanti a me c'è una Lancia Y fuxia guidata da una tipica coatta romana così...
          [continua a leggere »]
          Composto domenica 14 giugno 2009
          Vota il racconto: Commenta