Questo sito contribuisce alla audience di

I migliori racconti di Antonio Prencipe

Studente, nato sabato 29 giugno 1991 a Mattinata Prov. FG (Gargano) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Antonio Prencipe

Addio "goodbye"

Raccontami una storia d'amore, raccontami la nostra storia, sono qui seduto su questa sedia di vimini invecchiata e forse anche un po rovinata dal dolore del tempo e dell'amore. Ti ascolto e ti ammiro, non piangere piccola stella, io sono solo un piccolo mendicante alla ricerca di un altro bacio... [continua a leggere »]
Composto venerdì 24 dicembre 2010
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Antonio Prencipe

    Suicidio di una stella

    Dicevi: "questo mondo non m'appartiene". Eri qui in un cielo che non era fatto per essere il tuo. Hai corso per inferni e paradisi rincorrendo una speranza che non ti è mai venuta a trovare, troppi amici, troppe persone care, troppi amori ma niente ti sentivi sola, sola come la solitudine.
    Hai...
    [continua a leggere »]
    Composto mercoledì 7 marzo 2012
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Antonio Prencipe

      Quel giorno

      Quel giorno il fiato si bloccò e il cuore si fermò per un'istante al solo si. Ero in giro con gli amici, il telefono squillò, risposi e sentii la sua voce che disse: "il test è positivo". Io stupito, con voce rauca e tremante dissi "cosa è positivo?". Chiuse la chiamata e per tutta la notte non... [continua a leggere »]
      Composto mercoledì 23 dicembre 2009
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Antonio Prencipe
        Siamo tutti egoisti nessuno escluso.
        Pensiamo al lavoro, pensiamo ai soldi, allo stare bene, pensiamo ai nostri figli, tutte cose che in fondo non fanno pensare al nostro egoismo interiore, invece siamo tutti egoisti per dei semplici motivi che in poche righe elencherò.
        Ci lamentiamo del nostro...
        [continua a leggere »]
        Composto giovedì 20 gennaio 2011
        Vota il racconto: Commenta