I migliori racconti di Antonio Pistarà

Optometrista, Ortottico, Diagnosta., nato sabato 24 dicembre 1977 a Catania (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: ANTONIO PISTARA

Notte di Luna; notte di Noi

I tuoi occhi, quella sera, erano particolarmente sensuali ed intriganti: ci incontrammo per caso, sapendo di non aspettarci nulla l'uno dall'altro ma, come nella vita accade, non tutte le cose possono essere spiegate. Fu cosi che le nostre anime si incrociarono.
Era una serata particolarmente...
[continua a leggere »]
Antonio Pistarà
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: ANTONIO PISTARA

    La forza di andare avanti

    Sto camminando per ore sotto la pioggia...
    Cerco riparo ma non lo trovo; continuo a camminare devo fare presto: devo raggiungerti...
    Sono stanco e decido di sedermi lungo il ciglio della strada...
    Tocco la terra bagnata... ne raccolgo un po' per apprezzarne i suoi odori, le sue origini... La...
    [continua a leggere »]
    Antonio Pistarà
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: ANTONIO PISTARA
      Oggi, 31/12/2011, si conclude un altro anno. Quante le cose fatte ma soprattutto quelle non fatte e ancora da fare...

      Un anno di grandi cambiamenti: "ne abbiamo viste e subite, alcune attivamente altre passivamente, di tutti i colori".
      È "caduto" un governo e ne è seguito un altro non...
      [continua a leggere »]
      Antonio Pistarà
      Composto sabato 31 dicembre 2011
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: ANTONIO PISTARA
        ... "Quando penso alla morte penso alla vita"; credo che non sia passaggio più importante per l'essere umano il quale, quando è possibile, deve farsi trovare pronto a questo "straordinario appuntamento di rinnovamento e rigenerazione qual è appunto la morte".
        Viviamo con il terrore di arrivare a...
        [continua a leggere »]
        Antonio Pistarà
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: ANTONIO PISTARA

          Lettera per un amico

          In lontananza ammiro l'orizzonte, l'aria mi accarezza dolcemente la pelle mentre da qualche parte una melodia fa da sottofondo ad un "dolce pensiero" che adesso mi è entrato prepotentemente in testa e non vuole andare più via...
          Sono andato via di casa ieri sera tardi, pensando di rientrare...
          [continua a leggere »]
          Antonio Pistarà
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di