Ti regalerò un sorriso ad ogni risveglio, aspettando il tuo sguardo senza parlare. Ti regalerò un sorriso quando non avrai voglia di gioire e ti mancherà il fiato per dar luce alle tue parole. Ti regalerò un sorriso quando gli altri saranno lontani, e il mare sarà solo ad ascoltare il tuo respiro... [continua a leggere »]
Anonimo
Composto giovedì 11 aprile 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Sarah S.
    Ti guardo e sto male, capisci? Male da morire, che sembro matta, sciocca e assurda, ma mi sento svanire, quando ti guardo e sei cosi bello, ma cosi bello che... Perché dovresti amare me? E non un'altra meglio di me, più bella, più forte, più facile? No'non puoi. Ti sento troppo. Quando mi tocchi... [continua a leggere »]
    Anonimo
    Composto mercoledì 26 giugno 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: PenelopeLita
      Inspiegabile, irragionevole sensazione che si prova quando non si ha più nulla in cui credere, vorresti sparire, vorresti che le persone intorno a te smettessero di chiedere, di fare domande, naturalmente la domanda più banale che ti fanno in continuazione è: "come stai?". Ma che razza di... [continua a leggere »]
      Anonimo
      Composto lunedì 29 aprile 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: SolPiccola .
        Perché Dio lo ha permesso? La figlia dell'evangelista Billy Graham è stata intervistata in uno show televisivo americano, chiamato "Early Show", e la conduttrice, Jane Clayson, le ha chiesto: "Come ha potuto Dio lasciare che il disastro a New York e le sue conseguenze potessero verificarsi... [continua a leggere »]
        Anonimo
        Composto lunedì 22 aprile 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di