Scritto da: amber

Laura e il gabbiano

Ciao, sono Laura, vivo in una casa vicino al mare, dal terrazzo della mia camera vedo la spiaggia. È proprio in questa spiaggia, sotto un'alba nuvolosa, con il mare che spruzzava ovunque che la mia storia inizia. Ero seduta, sola a guardare le onde e improvvisamente iniziò a piovere. Andai a... [continua a leggere »]
Anonimo
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Laisa

    Le incomprensioni sono così strane

    È strano vedere come da una semplice parola innocente, sciocca, fuori luogo possa nascere un litigio e come da quel litigio fuoriescano impetuose, come le onde di un mare in tempesta, le urla. Paure, incomprensioni, un vortice di sentimenti repressi esplodono in un unico grande sfogo. Come per... [continua a leggere »]
    Anonimo
    Vota il racconto: Commenta

      Le parole del cuore

      Stamattina facevo jogging e avevo la musica che mi allontanava dai rumori. Improvvisamente mi sono sentita seguita: era un piccolo cane, di quelli che hanno la faccina attira baci, forse senza un padrone, ma felice, nei suoi occhi tanta luce. Ha deciso di seguirmi per un bel po', poi si è fermato... [continua a leggere »]
      Anonimo
      Composto mercoledì 11 dicembre 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di