Scritto da: Vale_CarryOn

La solitudine del silenzio

Il tuo silenzio è ciò che di più bello e allo stesso tempo più terribile ci sia. È fantastico guardarti, anche solo per pochi secondi, e scorgere quella luce negli occhi che hai e che mi permette di comprenderti. Eppure... è devastante volerti urlare tutto il mio amore e dover invece rimanere in... [continua a leggere »]
Anonimo
Composto mercoledì 16 marzo 2011
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Rosarita De Martino

    La storia di Jerry

    Jerry era il tipo di persona che si ama e si odia.
    Era sempre di buon umore ed aveva sempre qualcosa di positivo da dire.
    Quando qualcuno gli domandava come stava, rispondeva: "Se stessi meglio, scoppierei!".
    Era un manager unico, con un gruppo di camerieri che lo seguivano ogni volta che...
    [continua a leggere »]
    Anonimo
    Vota il racconto: Commenta

      La vendemmia una volta

      La vendemmia è sempre un'avventura.
      Ai tempi di gioventù dei miei nonni era molto faticoso coltivare e lavorare le viti perché non c'erano i mezzi moderni e i trattori erano molto costosi.
      Il lavoro si svolgeva principalmente a mano e le giornate di lavoro sembravano interminabili.
      Mio nonno...
      [continua a leggere »]
      Anonimo
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Mirka Naldi

        La vita è fatta di onde

        A volte scambiamo i silenzi degli altri per indifferenza. È un errore. Perché poi travisiamo le cose. Dovremmo sempre pensare che il tempo che gli altri ci dedicano è, appunto, un regalo, qualcosa di non dovuto, ma donato. E soprattutto subordinato alla loro vita, ai loro impegni, alla loro... [continua a leggere »]
        Anonimo
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: F4B10Z

          La vita in musica

          Un lettore e la voglia di cambiare.
          L'unico bagaglio di un sognatore, reo solo di essere al mondo per amare.
          La canzone cambia. Muta col mutare degli stati d'animo. Come a voler rispettare il profondo silenzio radicato nel dolore, nelle pene sofferte.
          Ed è sempre più vero...
          Certe canzoni ti...
          [continua a leggere »]
          Anonimo
          Composto domenica 6 giugno 2010
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di