Scritto da: Chev Chelios

La ragazza angelica

La guardò fissa negli occhi, sembrava un angelo, rimase ipnotizzato dal suo sguardo angelico, un brivido lo scosse dalla schiena, gli sembrava che il tempo si fermasse per quei bellissimi indimenticabili dieci secondi, sembrava un sogno, ma non era una bellezza sessuale o trasgressiva, era una... [continua a leggere »]
Anonimo
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Armando Laturo

    La rana e lo scorpione

    Uno scorpione doveva attraversare un fiume, ma non sapendo nuotare, chiese aiuto ad una rana che si trovava lì accanto. Così, con voce dolce e suadente, le disse: "Per favore, fammi salire sulla tua schiena e portami sull'altra sponda. " La rana gli rispose "Fossi matta! Così appena siamo in... [continua a leggere »]
    Anonimo
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Pier M

      La sfida di Atlante

      Non c'è Alba, non c'è tramonto, il cosmo appare unico e immutato. Vermi brulicano bruciandoti dall'interno mentre il soffio caldo della sfera infuocata ti ruba ogni misera goccia d'acqua dal corpo. La spalla, che regge un'essenza unica e maestosa chiamata vita, non fa altro che curvarsi, oscene... [continua a leggere »]
      Anonimo
      Composto giovedì 13 settembre 2012
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Rosarita De Martino

        La solitudine

        Un uomo disperava dell'amore di Dio. Un giorno mentre errava sulle colline che attorniavano la sua città, incontrò un pastore.
        Questi vedendolo afflitto gli chiese: "Che cosa ti turba, amico?".
        "Mi sento immensamente solo".
        "Anch'io sono solo, eppure non sono triste".
        "Forse perché Dio ti fa...
        [continua a leggere »]
        Anonimo
        Vota il racconto: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di