Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Poetessa innamorata

Conversazione d'amore o solo illusione?

Lui: Ciao...
Lei: Ciao...
Lui: Ehm cosa ci fai qui? Anzi, cosa ci faccio io qui?
Lei: Ti pensavo...
Lui: Cosa? Dopo due anni mi pensi ancora, pensavo ti fossi scordata di me
Lei: Fuori piove: è il primo giorno dopo una lunga estate.
Lui: Beh... e con questo!?
Lei: Dentro di me è due anni...
[continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta

    Crescere

    Ero piccolina, avrò avuto intorno ai 6 anni quando capii che tutto intorno a noi ha una fine.
    Stavo giocando all'ombra della quercia situata nell'aia dei miei nonni. I nonni vivevano in campagna ed avevano un piccolo appezzamento, i miei genitori, quando dovevano spostarsi per problemi di lavoro...
    [continua a leggere »]
    Composto giovedì 9 settembre 2010
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Jean-Paul Malfatti

      Dad's touching note to gay son

      Nate,

      I overheard your phone conversation with Mike last night about your plans to come out to me. The only thing I need you to plan is bring home OJ and bread after class. We are out, like you now.

      I've known you were gay since you were six—I’ve loved you since you were born

      — Dad

      PS...
      [continua a leggere »]
      Composto lunedì 25 marzo 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Francesco MIATELLO

        Dalla realtà... alla poesia

        In una civiltà come la nostra,
        dove la tecnica
        e il materialismo
        sembrano aver preso il sopravvento
        sui valori dello spirito,
        la poesia può avere
        ancora una funzione?

        Via! Alla nostra riflessione...
        una riflessione che, pur non avendo niente di speciale, potrebbe, se prendiamo la strada giusta...
        [continua a leggere »]
        Composto mercoledì 28 gennaio 2015
        Vota il racconto: Commenta

          Davanti a te

          Sai che non sono disarmata ora che mi chiami a sopportare, che sei vicino come non mai e l'unica cosa che mi chiedi è che sorrida sempre! Bene... ora che ti ascolto non ho paura di affrontare ciò che mi aspetta. So che la vita mi appartiene e non me la lascerò sfuggire. Proprio ora che sono in... [continua a leggere »]
          Composto giovedì 5 maggio 2011
          Vota il racconto: Commenta