Scritto da: Anna De Santis
Il mio sogno, quando sarò più avanti con gli anni, sarà andare a vivere nella mia casetta, vicino al mare, l'amore mai dimenticato della mia infanzia. Da sola mi ritrovavo a parlare con lui mi ascoltava e mugugnando mi rispondeva, mi faceva compagnia e nascondeva le mie lacrime. Era il mio amico... [continua a leggere »]
Anna De Santis
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Anna De Santis
    Tanti bambini non sanno che ho contribuito a farli venire alla luce, convincendo le loro mamme, che non si spegne una candela, non si può rinunciare al sorriso di un bimbo, al suo pianto, all'emozione di stringerlo sul cuore, quell'esserino è parte di te, carne della tua carne, il tuo futuro... [continua a leggere »]
    Anna De Santis
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Anna De Santis
      I miei capelli, davanti allo specchio, forse non riesco a vedere bene, mi avvicino, orrore! Capelli bianchi... ed ora che faccio, così non posso uscire, ma fino ad ora non li ho mai avuti, com'è tutto 'un colpo, mi son ritrovata ad esser vecchia...
      No non può essere, la mia parrucchiera, aiuto...
      [continua a leggere »]
      Anna De Santis
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Anna De Santis
        "Dolce signora, le leggo la mano", disse la zingara con fare ruffiano, la strinse forte, mi sentii morire, perché il futuro non volevo sapere. Quando mi chiese se figli ne avevo, "perché risposi?" "Con fare offeso,
        perché presto la sua casa, di due bimbi sarà allietata". Tolsi la mano tra le...
        [continua a leggere »]
        Anna De Santis
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Anna De Santis
          Quando mio padre era maresciallo di finanza, c'era in uso, il giorno della befana di portare tutti i bambini, fino ad una certa età, a prendere i regali presso il comando, in caserma, si regalavano di solito bambole alle femminucce e biciclette ai maschietti, davanti al capitano, che gentilmente... [continua a leggere »]
          Anna De Santis
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di