Scritto da: Novembrina3 Angel
"Il battito del cuore è come una nota musicale e come tale essa fa parte di un pentagramma. Ogni pentagramma fa parte della creazione. Il pentagramma è composto da cinque linee parallele, cinque le lettere che compongono la parola amore e da quattro spazi che intercorrono tra le linee, quattro... [continua a leggere »]
Angela Liturri
Composto lunedì 3 marzo 2014
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Novembrina3 Angel
    "Non importa se un capitolo ha tre pagine o se un altro ne ha venti, l'importante è il filo conduttore. Ciò che lascia in sospeso nell'invisibile. Il" tra ". Ovvero quello che accade da atto a un altro ma in realtà, sempre unito. Come le lancette di un orologio. Due una è quella che segna le ore... [continua a leggere »]
    Angela Liturri
    Composto venerdì 25 marzo 2016
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Novembrina3 Angel
      È inutile affannarci tanto. Le guerre. Tutto questo inutile spreco di sangue e anime. Uccidere per poi ritornare. L'infinito evolversi e rimanere sempre della stessa idea. Inutili insulti provocatori di razzismo ignobile di popoli viventi. Possibile che siamo così ciechi da non accorgerci che... [continua a leggere »]
      Angela Liturri
      Composto mercoledì 4 marzo 2015
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Novembrina3 Angel
        Gli angeli dei immortali. Il loro sangue sacro scorre impavido e assetato nelle loro vene come fuoco ardente. Gli angeli suprema creatura. Perfetti fino all'immaginabile. Uomini dalle grandi ali dorati vestono di luce, al solo guardarli sono di un immacolata bellezza.
        Principi reali dell'universo...
        [continua a leggere »]
        Angela Liturri
        Composto mercoledì 4 marzo 2015
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Novembrina3 Angel

          La scelta di un angelo

          Capitolo: 17
          Aveva finito di pregare da tempo. Le speranze erano diventate un'eterno ricordo, così come il ricordo della luce. Quella luce, la sua luce. Si stava arrendendo. Non ne poteva più di fuggire e cercare, nascondersi, e mentire. Quella non era più vivere. Non era più libera. Gli artigli conficcati... [continua a leggere »]
          Angela Liturri
          Composto sabato 8 novembre 2014
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di