Questo sito contribuisce alla audience di

I migliori racconti di Andrea Bidin

Impiegato/studente, nato a milano (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Poesie.

Scritto da: Andrea Bidin

Tutte le mie forze rivolte ad una singola azione

Nel cesto delle emozioni scelgo quella di cui sento più il bisogno: l'amore. La tengo in mano e la stringo contro il mio petto nella speranza che riesca a mettersi in contatto col mio cuore, creando un dialogo indistruttibile ed indissolubile negli anni a venire.
E mentre il mio corpo concentra...
[continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Andrea Bidin

    Corro nella tempesta

    Il frastuono del vento che sbatte violentemente contro ogni cosa trovi sul suo cammino è difficile da sopportare: troppo forte è lo spavento che stò provando e che mi attanaglia lo stomaco come una morsa d'acciaio restia a mollare la presa. Ho paura di guardare fuori dalla finestra di casa mia e... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Andrea Bidin

      Il vento della memoria

      Il vento, come un treno in corsa a pieno regime, trasportava la pioggia con violenza inaudita, mi avviluppò dentro la sua maestosità naturale bagnandomi dalla testa ai piedi.
      Col viso grondante acqua cercai di fronte a me un qualche soggetto da focalizzare che mi potesse aiutare ad orientarmi...
      [continua a leggere »]
      Composto martedì 24 novembre 2009
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Andrea Bidin

        Elogio a delle teste di cazzo

        Dunque, tu dici di sì, anche te? Ok perfetto... e tu, non te... quello dietro di te... sì? Anche te? Perfetto.
        Chi altro è per il sì? Tu, tu, tu, ah anche te, e te... quindi siete tutti per il sì?
        Ecco, io sono per il no, mi spiace ma a quanto pare vado controcorrente. Vi sembra strano che...
        [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Andrea Bidin

          Estenuante percettività

          La brezza mattutina è una sensazione che definire piacevole sarebbe quasi riduttivo, l'aria che colpisce con delicatezza il tuo viso mentre passeggi per le vie del paese ancora assonnato è un qualcosa di impagabile.
          È con l'obbiettivo di provare tutto ciò che quella mattina mi son diretto nella...
          [continua a leggere »]
          Composto martedì 14 settembre 2010
          Vota il racconto: Commenta