Racconti di Alessia Guerrisi

Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritto da: alessia14

Aveva tanti tatuaggi e l'aria da dj

Era lì, aveva tanti tatuaggi e l'aria da Dj.
Boom!
Tutti udirono un rumore profondo ma veloce. Chi si era permesso di far cadere una fila di cd?
Le ragazze che avevano assistito alla scena diventarono nere dalla rabbia, un momento indimenticabile trasformato in un tonfo, peraltro qualcosa...
[continua a leggere »]
Alessia Guerrisi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: alessia14

    Pan di Spagna al cacao

    Tanti ingredienti, tanto gusto. Prendo dallo sportello della cucina, in basso a destra, la farina. La solita marca: Barilla. Sistemo la bilancia. Munita di un cucchiaio grande, e... ops! La farina cade sulla bilancia. Sbadata! Stessa operazione dello zucchero. Aggiungiamoci che è caduto sul... [continua a leggere »]
    Alessia Guerrisi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: alessia14

      Un foglio dove esprimere un augurio

      Un foglio dove esprimere un augurio. Il compleanno della ragazza più semplice del mondo.
      Proprio in quel momento arriva un ragazzo biondo, maglia dei Guns n Roses e corpo da palestrato evidenziato dai muscoli. Fa un giro tra i poster e ne prende uno. Soddisfatto dell'acquisto, accenna un sorriso...
      [continua a leggere »]
      Alessia Guerrisi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: alessia14

        Un insieme

        Lui a casa di lei. Con una lecca-lecca, aspettava il suo risveglio. La sera prima si erano ritirati in casa verso le dieci, qualcosa di insolito. Adesso, Francesca dormiva tranquilla. Maggio, il mese esposto verso il caldo, ancora non aveva creato nessun svenimento alla ragazza. Aprì gli occhi e... [continua a leggere »]
        Alessia Guerrisi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: alessia14

          Una parola sola

          "Una parola sola" alzò il dito "Aspettate" fece un piccolo sorriso e la porta si chiuse violentemente. Il momento della privacy di Edoardo era arrivato, il suo solito ritiro nel camerino. Amava dedicarsi a se stesso.
          Aveva faticato molto, tra prese e movimenti sensuali... Prese il pacchetto di...
          [continua a leggere »]
          Alessia Guerrisi
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di