Scritto da: Alessia Auriemma

Pensieri sparsi

Quello che fa la neve quando cade nient'altro riesce a farlo. La neve non lava. La neve non porta via quello che prima c'era. La neve si ferma lì, tra quello che c'era e quello che non c'è più. Come ad insegnarci che c'è un tempo per ogni cosa e che, passato l'inverno, quello che c'era una volta... [continua a leggere »]
Alessia Auriemma
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Alessia Auriemma

    Pensieri sparsi

    I cuori spezzati non fanno rumore, ma, il loro rompersi è disarmante. Non è come il correre ad alta velocità di un treno. Non sono come i cristalli che si infrangono né come il rumore delle botte di Capodanno. I cuori infranti sono qualcosa di talmente assordante che persino nel caos più totale... [continua a leggere »]
    Alessia Auriemma
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Alessia Auriemma

      Pensieri sparsi

      Ciò che mi colpì fu il fatto che amasse la neve. Lei si accontentava soltanto di piccoli fiocchi bianchi che cadevano leggeri ad avvertire che stava arrivando l'inverno. Annie non sentiva il sapore del freddo. Annie correva in giardino e spalancava le braccia per riempirsi di quelle piccole... [continua a leggere »]
      Alessia Auriemma
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Alessia Auriemma

        Pensieri sparsi

        Quell'uomo non era soltanto mio padre.
        Era un uomo speciale
        coperto, come me, da una pelle normale.
        Mi ha lasciato un grande insegnamento:
        capisci che sei davvero entrato in contatto
        con qualcuno o qualcosa
        quando rompi ogni barriera.
        Era pienamente convinto che il vero insegnamento
        era nel...
        [continua a leggere »]
        Alessia Auriemma
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Alessia Auriemma

          Pensieri sparsi

          La persona che ti è accanto deve riuscire a toccarti dentro. Deve saperti amare, deve saperti ascoltare. Deve farti ridere quando sei arrabbiato, nervoso. La persona che ti è accanto non è uguale a te, ma, con te deve ragionare, deve parlare, deve giocare. Insomma, per essere la buona metà della... [continua a leggere »]
          Alessia Auriemma
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di