Scritto da: Alessia Auriemma

Incompleta

Ci vorrà ancora tempo per ricostruirlo, per dargli le cure che gli ho fatto mancare, per ringraziarlo perché è vero che mi porta sull'orlo della disperazione quando mi sussurra che "lo ama ancora", ma, da esso ho anche ricevuto l'essenziale, la linfa vitale dell'amore e se ha perso qualche... [continua a leggere »]
Alessia Auriemma
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Alessia Auriemma

    Pensieri sparsi

    Il mare riporta le conchiglie disperse nella sua vastità immensa, i piccoli pezzetti di vetro levigati dall'acqua fino a diventare come piccole pietre preziose. Puoi lanciarle in mare aperto o abbandonarle su una spiaggia qualunque, ma, il mare è fatto di tutte le spiagge del mondo così dovunque... [continua a leggere »]
    Alessia Auriemma
    Composto lunedì 23 gennaio 2012
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Alessia Auriemma

      Pensieri sparsi

      La portai con me. Volevo che vedesse il pontile sul lago. Volevo che si sedesse sul bordo facendo dondolare i suoi piedi sfiorando l'acqua e sentire la calma posarsi dentro, come accadeva per me. Volevo chiuderle dolcemente i suoi occhi e farli riposare dalla stanchezza del mondo. Le avevo... [continua a leggere »]
      Alessia Auriemma
      Composto mercoledì 25 gennaio 2012
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Alessia Auriemma

        Pensieri sparsi

        Le aggiustai il cappello, così. Senza che fosse necessario. Soltanto per un irrefrenabile impulso di toccare qualcosa che fosse suo. Perché lei non era mia. Lei era la mia libertà e la sua, insieme. Ed ogni volta che la stringevo a me, non mi apparteneva. Era tutto quello che era, il suo mondo... [continua a leggere »]
        Alessia Auriemma
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Alessia Auriemma

          Pensieri sparsi

          Giurai a me stesso che le avrei insegnato tutto. Le avrei insegnato a cavalcare, a sentire il vento sulla pelle, a riconoscere le stelle e ad ammainare le vele. Volevo che nei suoi occhi ci fosse sempre il sorriso, l'aria di chi ha guardato il mondo e ha un solo rimpianto: non poterlo raccontare... [continua a leggere »]
          Alessia Auriemma
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di