Questo sito contribuisce alla audience di

Aneddoti

Gli aneddoti sono brevi racconti spiritosi che descrivono un episodio di vita trascorsa o immaginata.

Scritto da: Cetty Cannatella
in Racconti (Aneddoti)

Il cigno e la papera smorfiosa

Il cigno stanco di restare solo, vide in uno stagno una papera smorfiosa. Con ali aperte e grande amore gli insegnò a volare, nuotare e pescare. Lui faceva tutto con grande maestria in cambio desiderava solo il suo amore. La papera però, anziché fare tesoro degli insegnamenti, si convinse di... [continua a leggere »]
Composto venerdì 18 novembre 2016
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Rosita Matera
    in Racconti (Aneddoti)

    Kafka e la bambola

    Un anno prima della sua morte, Franz Kafka visse un'esperienza insolita. Passeggiando per il parco Steglitz a Berlino incontrò una bambina, che piangeva sconsolata: aveva perduto la sua bambola. Kafka si offrì di aiutarla a cercarla e le diede appuntamento per il giorno seguente nello stesso... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Bel
      in Racconti (Aneddoti)

      Colori

      In quella scatola ci sei sempre tu. Chiusa e ben sigillata stando attenta a non aprirla. Perché se solo uno spiraglio dovesse uscir fuori, il dolore dei ricordi riaffiorirebbe. Hai lasciato che la mia vita tornasse ad essere grigia, bianca e nera. Portandoti via i colori che la disegnavano... [continua a leggere »]
      Composto venerdì 9 ottobre 2015
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Barbara Frau
        in Racconti (Aneddoti)

        Storia di un bambino di strada

        Capitolo: Introduzione
        Era una mattinata di metà novembre e sebbene il cielo risplendesse di un azzurro sfumato dal candore delle soffici nuvole, la temperatura era piuttosto fredda e i raggi del sole sembravano arrendersi davanti a quel gelo così pungente che aveva avvolto il risveglio della città. Nonostante tutto... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          in Racconti (Aneddoti)

          Ambulanze

          Ho nelle orecchie un suono continuo di sirene. Come se cento ambulanze continuassero a girare impazzite per cercare, senza trovarlo, il luogo del disastro. Che è stato segnalato e dove c'è da portare immediato aiuto alle vittime. Ma la realtà che vedo non è questa. C'è gente che si diverte... [continua a leggere »]
          Composto venerdì 21 marzo 2014
          Vota il racconto: Commenta