Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Valentina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Valentina

Ventun'Aprile

Per chi arriva e allieta i cuori,
più bel dono per i suoi genitori.
Per chi nasce a nuova vita,
dopo un buio nel cuore e mente sopita.
Per chi ha sperato sopra una stella
ed è ora grato per "averla scampata bella".
Per chi della vita si fa portavoce
e non dà peso se ne porta una croce.
Per te che lavori con il cuore sulle dita
e fra tanti impegni non trascuri la vita.
Per chi è stanco di credere ma continua a farlo
perché un sogno va coltivato per realizzarlo.
Per me, infine, che non so se merito
quell'indimenticabile atteso esito
giunto alla fine di un comune calvario
con notti e giorni senza più orario,
quando la speranza in cuor trepidava
e tutto il temuto d'improvviso spariva.

Viva la vita e chi la vive senza misura
anche se è a tratti spenta e a volte dura.

Vivi la vita con amore, con rabbia, con gioia,
vivi la vita senza mai noia!
Composta domenica 14 aprile 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Valentina

    Che sapore ha il silenzio?

    Che sapore ha il silenzio?
    Ha un gusto dolcissimo.
    Ha il sapore del fiele.
    È come miele caldo.
    È aspro.
    È freddo da togliere il gusto.
    Sa di mille fiori.
    Ha l'aroma di mandorle amare.
    Ha sentore di dubbio.
    Ha un retrogusto acidulo.
    Ha profumo di bacche e sapore di arancia.

    Il silenzio che ti offro è l'essenza di noi,
    il silenzio che con te soffro è l'assenza di te.
    Ti lascio sapore di me, mi manca il gusto di te.

    La vicinanza è acquolina che pregusta,
    la lontananza ha il sapore della fame e del vuoto.
    Stare vicini ma distanti è come sale sulla lingua.

    Il mio silenzio con te sarà gustoso, il tuo con me è fame.
    Composta lunedì 10 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Valentina

      Scivoleranno le mie parole sulla tua pelle

      Scivoleranno le mie parole sulla tua pelle.
      Ti vestirò di sussurri d'oro e lettere di diamante.
      Userò la rima baciata e la più dolce assonanza.
      Misurerò la metrica seguendo il tuo respiro.
      Aspetterò il tuo risveglio
      disegnando il sonno con versi di piuma.
      Incanterò la tua veglia con prosa arguta e ipnotica
      per condurti nei sogni più belli.
      Cingerò l'anima tua di "fiore" e "cuore"
      per darti calore nella fredda realtà
      che toglie emozione.
      Sarai mio scrigno e mio tesoro,
      custodirai segreti e speranze
      che il cuore non svela.

      Ti dono il sorriso e l'ispirazione,
      ti regalo sogni e beltà,
      ti lascio l'aria più pura e carezze di sole,
      veli di nuvola e profumo di fiori.

      Ti lascio il ricordo d'avermi dimenticata.
      Composta martedì 22 novembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Valentina

        All'amore mio mai nato

        Mi ruba la voce il cuore
        che a te si dona perso d'amore.
        Tu che nel mio passato non c'eri
        e rimani nascosto al presente.
        Gioia di una vita futura,
        tesoro che la speranza non concede.
        Ti confido il mio amore,
        intono melodico silenzio
        su note segrete
        intessute con fili di sogno.
        L'emozione che non ho,
        la tenerezza che non sai,
        le sensazioni che mi dai
        in uno scrigno son racchiuse,
        affidate al vento
        e alle onde del destino.
        Miracolo e magia,
        la tua paura è più la mia.
        Se la strada è ancora tanta
        e l'attesa si prolunga,
        non temere, non ti lascio.
        La tua mamma ti tiene stretto,
        forse per questo tu non nasci.
        Se la sorte ci separa
        e tra le braccia mai ti avrò,
        sarai sempre nel mio cuore
        e nelle carezze che farò.
        Composta domenica 4 dicembre 2011
        Vota la poesia: Commenta