Poesie inserite da Tatiana Andena

Questo utente ha inserito contributi anche in Racconti.

Scritta da: Tatiana Andena

Non hai sentito

E tu non hai sentito i miei occhi cercarti
laghi, pozze d'acqua che ti hanno visto come si vedono ombre cinesi
e tu non hai sentito il mio tocco
il mio farti l'amore ogni sera instancabilmente
anche quando eri lontano e assente nei tuoi egoismi
io ero come polvere posata su di te, nelle tue fessure
e mi sono dannata nelle tue rive sai
ti ho attraversato come un fiume
so dei tuoi dossi, delle tue deviazioni, delle tue acque fredde
ho nuotato in te come in un abisso di pesci disegnati da un bimbo felice
io ero innocente
io ti amavo
alla follia.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Tatiana Andena

    Cantiamo

    Cantiamo
    ancora
    l'amore.
    Dolce pensare che il vento
    si insinua in fessure che colgono l'anima
    giocando col pensiero che sfugge
    ma non trova rifugi
    da equinozi che non sono passati
    tra noi
    nel dannarsi, freddo, di folate
    ora fresche
    aria sporca.
    Cantiamo
    perché possa la foglia
    volare tra noi e condurci
    nello stesso angolo di Paradiso
    dove, senza scherzi atroci
    rincorrerci senza cadere.
    Resto intatta nei tuoi ricordi
    e mi adagio nei miei chiaroscuri
    mentre sento, dal battito
    che l'estate non è andata via
    e per noi arde ancora il fuoco, stinto ma che si rinnova
    dell'attesa.
    Rondini migrano passando da te
    nella follia della tua primavera rimasta
    dal mio cuore parte una missiva, chiusa da ali
    e ritorno
    senza capire non lo saprai
    che sono tornata.
    Composta sabato 21 marzo 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di