Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Sabrina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

"Morsi" di vita

Immergersi nel verde dei prati di maggio
ammirando la bellezza di centinaia di fiori
che accarezzano l'anima con fragranze e colori
mentre la natura ti scalda con il suo tenero abbraccio
e,
dolcemente, abbandonarsi e farsi cullare
dal lento ritmo delle onde del mare:
i problemi, finalmente, tra la sabbia spariscono
mentre la mente si unisce al cuore e al mare, palpitando all'unisono.

Lasciar correre liberi i pensieri,
nelle lunghe notti senza sonno,
per accorgersi poi che non sono così grigi e neri
sorridendo all'arrivo della luce del nuovo giorno
e,
accogliere in te l'esplosione e la passione dell'amore
scavalcando paure, limiti, dubbi e, perché no, la ragione,
per scoprire che non hai fatto altro che un salto nel buio,
ma poi ripeti a te stessa "ok, sono più forte, sarà più bello in futuro".

Sempre si tratta di amore e gratitudine infinita
ciò che provo per questa mia nuova vita,
che, grazie alla speranza e alla fiducia nel "domani"
sta prendendo forma nel lavoro delle mie mani...
e,
adesso una lacrima di gioia lenta scende, mentre il pensiero mio vola
ai bellissimi occhi di mio figlio, color nocciola,
che fissandomi serio, prende e stringe la mia mano
e come un piccolo, grande uomo dice: "Mamma, io ti amo!".
Composta martedì 4 febbraio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Vita

    Adesso è uno di quei classici momenti
    nei quali mi fermo e mi metto "guardare",
    convinta di fare una cosa importante,
    degna di nota, necessaria e da ricordare.

    Vita mia: è a te che voglio pensare,
    in questa giornata di pioggia e di vento,
    a ciò che mi hai dato fino a questo momento
    e a ciò che, così veloce, hai tolto, da farmi star male.

    Ma la cosa più bella ed interessante
    è scoprire che spesso, nella giusta misura,
    ciò che togli, prima o poi viene reso,
    con esperienze diverse mai provate finora.

    In ogni svolta o cambio di direzione,
    anche se talvolta con sofferenza e timore,
    mi hai sempre donato forza e coraggio
    uniti ad un grande arricchimento interiore.

    In fin dei conti c'è gioia e letizia
    a scoprire che desiderio e speranza
    mi accompagnano nel sentiero che inizia
    e già intravedo il futuro che avanza!

    Infine, io non posso far altro
    che ringraziarti per quello che mi hai dato,
    della sensibilità, della forza e del coraggio
    che, volente o nolente, in questo modo mi hai donato!
    Composta lunedì 3 febbraio 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Aurora

      Penombra: ad oriente qualcosa sta cambiando,
      il buio arretra, piano, nel suo mondo di sogni,
      mentre da un mare di ovatta il sole sta nascendo:
      l'antica magia, scandita nel tempo e misurata in giorni,
      davanti a me si rinnova
      e, come una bimba, mi stupisco osservando l'aurora!

      Da lontano giungono voci, rumori e canti
      che, uno ad uno, si uniscono alla meraviglia che ho davanti,
      lentamente la vita di nuovo si desta
      e tutto torna a sorridere... è una festa!
      Ogni animale, ogni albero, ogni fiore
      accoglie l'alba in tutto il suo splendore!

      Il cuore è sereno, il corpo adesso si rilassa,
      la mente saluta la luna e la notte che passa;
      l'anima ringrazia per questo bel momento
      in cui la vita è in armonia con ciò che sento dentro.
      E qui si conclude questo mio bel sogno
      della magica notte e dell'alba del nuovo giorno!
      Composta martedì 31 ottobre 2006
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        Anima

        Leggera come un soffio, un'alito di vento,
        sei la brezza che mi sfiora, piano,
        mentre attendo,
        serena, l'aurora.

        Anima, sei sorgente di luce e di bellezza.
        sei amore ed eterna giovinezza,
        tutto prende vita e risplende intorno:
        sei la speranza nel Nuovo Giorno!

        In te si rispecchia l'Immensità
        e dell'Universo infinito la grandezza;
        da te nasce la forza per combattere le avversità
        e ogni sofferenza sparisce ad ogni tua carezza...

        Anima, stupendo tesoro racchiuso in questa gabbia di carne,
        prigioniera e libera nello stesso istante:
        dimmi, quante volte hai ricevuto dolore
        e quante, in cambio, hai donato Amore?

        E proprio in questo la tua forza si dimostra,
        mentre in me chiara è la consapevolezza
        che ciò che fa male e duole non è così importante
        ma serve a renderti più forte e arricchire la tua saggezza!
        Composta sabato 4 novembre 2006
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Sabrina

          Parole

          Parole, tante parole, a migliaia,
          come piccole gocce di pioggia,
          che cadono sulla tua pelle,
          ti bagnano, ti entrano dentro
          e scorrono in te, nel profondo.

          Parole, come piccoli fiumi impetuosi,
          portano in se idee, sensazioni e pensieri,
          uniti, abbracciati tra loro,
          che avanzano veloci nella corrente
          e lottano per sopravvivere
          nella tua mente.

          Parole, belle parole, preziose,
          che esprimono i grandi valori,
          che portano pace e donano forza,
          colmano il cuore e danno coraggio,
          infondono gioia e ti fanno sognare.

          Parole sospese, quelle mai dette,
          magari importanti,
          non cambiano niente e rimangono vane,
          si perdono e muoiono vuote e lontane,
          sono inutili semi di fiori mai nati,
          nel grande giardino delle buone intenzioni.

          Parole, che sono cattive e fanno male,
          che sembrano frecce,
          sferzano l'aria e sono veloci,
          ti arrivano addosso e ti bucano dentro,
          danno dolore e sono feroci.

          Parole bugiarde, figlie dell'inganno
          e nate per tradire,
          sono come coltelli affilati
          e ti scavano solchi nel cuore
          che non verranno mai più sanati:
          ti rubano la quiete, la serenità
          e la fede nelle premesse che verranno.

          Parole imperfette,
          che nascono dai bambini,
          meravigliose creature,
          scaldano il cuore
          e, se anche con un po' d'incertezza vengono dette,
          sono molto importanti:
          te le porti dentro e le mantieni care.

          Parole, magiche e preziose,
          che fanno star bene,
          arrivano diritte dal cuore,
          nascono spontanee e sincere
          e profumano d'inchiostro
          mentre nel foglio
          prendono forma e colore.
          Vota la poesia: Commenta