Le migliori poesie inserite da Sabrina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

Parole

Parole, tante parole, a migliaia,
come piccole gocce di pioggia,
che cadono sulla tua pelle,
ti bagnano, ti entrano dentro
e scorrono in te, nel profondo.

Parole, come piccoli fiumi impetuosi,
portano in se idee, sensazioni e pensieri,
uniti, abbracciati tra loro,
che avanzano veloci nella corrente
e lottano per sopravvivere
nella tua mente.

Parole, belle parole, preziose,
che esprimono i grandi valori,
che portano pace e donano forza,
colmano il cuore e danno coraggio,
infondono gioia e ti fanno sognare.

Parole sospese, quelle mai dette,
magari importanti,
non cambiano niente e rimangono vane,
si perdono e muoiono vuote e lontane,
sono inutili semi di fiori mai nati,
nel grande giardino delle buone intenzioni.

Parole, che sono cattive e fanno male,
che sembrano frecce,
sferzano l'aria e sono veloci,
ti arrivano addosso e ti bucano dentro,
danno dolore e sono feroci.

Parole bugiarde, figlie dell'inganno
e nate per tradire,
sono come coltelli affilati
e ti scavano solchi nel cuore
che non verranno mai più sanati:
ti rubano la quiete, la serenità
e la fede nelle premesse che verranno.

Parole imperfette,
che nascono dai bambini,
meravigliose creature,
scaldano il cuore
e, se anche con un po' d'incertezza vengono dette,
sono molto importanti:
te le porti dentro e le mantieni care.

Parole, magiche e preziose,
che fanno star bene,
arrivano diritte dal cuore,
nascono spontanee e sincere
e profumano d'inchiostro
mentre nel foglio
prendono forma e colore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Noi

    Libera di amare
    libera di volare,
    apro le braccia
    e il cuore si colma di te.
    Un'emozione,
    un bacio nel vento,
    brividi lungo la schiena
    e già sono tra le tue braccia,
    a condividere l'amore,
    a mescolare le nostre vite,
    unendo i nostri giorni,
    imparando insieme
    a completare
    ognuno il proprio universo.
    Composta lunedì 7 settembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Cuori neri

      Le persone rabbiose,
      perennemente astiose,
      piene di odio invidia e cattiveria,
      buttano fango sulla gente seria,
      rubano la fiducia, usano gli altri,
      trattano i bambini
      come fossero oggetti...
      Le persone rabbiose
      si nutrono del male
      e più ne fanno,
      più son contenti,
      non sanno amare
      ma solo sfruttare,
      vendono e comprano i piaceri
      e nell'anima son neri.
      Non sono mai sazi
      e vogliono tutto
      e se non lo ottengono
      diventano pazzi.
      I loro cuori
      son neri come la pece
      e battono per il solo scopo
      di permettere alle bocche voraci
      di mangiarsi tutto,
      compresa la vita degli altri.
      E con i quattrini
      pensano di poter
      comprare tutto,
      compresa la dignità
      che non hanno mai avuto,
      mentre diventeranno
      sempre più schiavi
      di un dio denaro,
      da servire e venerare
      sempre e comunque,
      fino a che moriranno
      avvelenati dalla loro
      stessa rabbiosa,
      stupida amorale
      miseria umana.
      Composta mercoledì 29 luglio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di