Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rita S.
Tu sei in un luogo che non è terreno
Idea intoccata da caligine di prosa
Oggetto che non cade
non soggiace
Alle regole dei gravi
incrollabile
È l'altare su cui ti ho venerato
A dispetto d'ogni abiura
m'inginocchio
Ai tuoi piedi silenziosa
Con preghiere sussurrate dolcemente
Io non chiedo grazie puramente
Rendo solo a te benedizioni.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rita S.

    Istantanea

    Come piega nella seta
    È il corso di quest'attimo sospeso
    Di dolcezza e d'abbandono
    Lungo i fianchi dell'anima distesa
    Sul declino spensierato
    D'una sera
    E m'innamora l'ora
    Il candore m'innamora
    Se il tuo sguardo si ferma su un sorriso
    Come a renderlo infinito
    Sulle mie labbra schiuse d'emozione.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rita S.

      La rosa che non muore

      Dopo giorni di consumate attese
      E recessioni divagate invano
      Ritorni con un dono come la prima rondine
      Che non è certo dica se sia primavera
      Oggi vieni a confutare
      Che non sarebbe stato solo un sogno
      Quello che abbiamo disegnato in due
      Per me che avevo chiuso i conti delle fioriture
      La rosa che eravamo noi
      Ed io credevo fosse morta
      Oggi tenevi tra le mani
      No, la rosa è ancora
      Viva nel mio corpo stanco
      Nei pensieri inariditi dai silenzi
      Delle labbra e di emozioni
      Dietro una nube di speranze mai dissolte
      La rosa che non muore.
      Vota la poesia: Commenta