Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da RITA MARIANNA

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: RITA MARIANNA

La gioia

La mia mente si desti
dalle morte abitudini.
Sulle vette delle Aquile
scoprirò la perfezione,
il mio sforzo incessante
si riempirà dei mille
vincoli della gioia
che seguirà il ritmo
incessante e eterno delle stagioni,
e traccerà sentieri nuovi.
Si accenderanno
nell'Anima
infinite lampade
che rischiareranno il mio cammino.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    Ascolterò la tua anima

    Non abbandonerò l'amore
    nella notte della stanchezza
    Ascolterò la trama sottile
    della tua anima e maturerò
    frutti d'amore.
    Mi prenderai per mano
    e il mio messaggio di luce
    farà vibrare il tuo cuore,
    lenire dolori e rimpianti
    che s'infrangono di solitudine.
    Privo di nostalgie
    e timori
    danzerai fra le tenebre incalzanti.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Il ricordo di te

      Aprirò antiche catene dell'anima,
      e il ricordo di te non avrà
      più eco e risonanze
      nel cuore,
      lo lascerò scivolare
      ai miei piedi.
      Spegnerò il canto
      di morte
      nei miei umidi occhi
      e la tua voce
      non avrà più suoni
      e non potrà ferire.
      Così lenirò dolori e rimpianti,
      nelle mie mani riceverò
      più di quanto ho donato.
      Ascolterò l'infinito richiamo
      di una distanza infinita.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Pensiero muto

        Scende nella mia mente
        il silenzio,
        è pensiero muto
        incanto che si perde
        nell'oceano del cuore.
        Crateri di luna
        accompagnano il suo passo
        a volte stanco di solitudine
        che non trova uscita,
        non trova spiragli
        di meraviglia
        al dialogo umano.
        Si lega al fioco chiarore che appare
        dai meandri della coscienza
        e si lascia condurre.
        Vota la poesia: Commenta