Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie inserite da RITA MARIANNA

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: RITA MARIANNA

Tempo

Filo tenuto dal cielo
annodato a sole e luna,
tempo
inesorabile corre
ripercorrendo memorie sbiadite,
ancora trepidanti di gioia e dolore.
Filo tenuto dal cielo
sempre più flebile
quasi invisibile, avvolto di speranze e
sogni incompiuti
corrono veloci sfidando il momento
sino al venire dell'oblio.
Composta venerdì 3 maggio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: RITA MARIANNA

    Coraggio

    Insegnami a volare
    quel volo senza ali
    all'interno dell'anima
    che abbatte le barriere
    del dolore e del rancore.
    Insegnami a volare
    in quel silenzio
    armonico che sconfigge
    l'angoscia e la paura
    Insegnami a volare
    dentro ai sogni
    dove abitano gli aquiloni
    costruiti con le speranze,
    che non vogliono morire.
    Insegnami a volare
    dentro al cuore
    confuso, intimorito
    che aggrappato agli scogli
    non vuole lasciarsi trasportare
    come le onde del mare.
    Insegnami a volare
    Coraggio
    che ti sei nascosto
    in un angolo sperduto
    del mio essere
    e non vuoi emergere.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: RITA MARIANNA

      Urla soffocate

      Urla soffocate
      Quella stanza dal soffitto bianco
      luci d'ombre al chiarore della fioca luce
      della lampada,
      sospiri vissuti con pena.
      Irrigidita negli arti e nel cuore,
      l'anima prigioniera non evade
      e il pensiero si oscura.
      Si delineano riflessioni sul bene e sul male
      Impedendo la felicità del momento.
      Quell'amore, forse non amore,
      grande, forse non così grande
      squarcia nel petto urla soffocate.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: RITA MARIANNA

        Il volo degli albatros

        Sarà il volo degli albatros
        che porteranno il mio pensiero
        lontano
        dalle terre contaminate,
        dagli orrori degli uomini
        e dalle torture del cuore.
        Lontano
        In quella parte più profonda del mio cielo
        dove non potrà raggiungermi
        la durezza dell'ingiustizia
        e le sue grida di dolore.
        Lontano
        dallo scempio dell'odio,
        mi rifugerò nell'amore
        in quell'amore che salverà il mondo.
        Vota la poesia: Commenta