Poesie inserite da Raffaele Caponetto

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Raffaele Caponetto

Fiore che non colsi

Era in festa la vallata,
una splendida giornata
con lo sguardo t'ho cercata
eri molto aggraziata
tu venivi da Berlino
a visitare il bel Trentino
io fissavo il tuo visino
molto bello e assai carino
con lo sguardo innamorato
anche tu m'hai cercato
ed il tuo animo agitato
ha infiammato il tuo incarnato
il mio invito hai gradito
con piacere hai annuito
il tuo volto s'è arricchito
di gran luce ed hai gioito
tu cercavi il primo amore
con la grazia, il candore
il fervore del tuo cuore
ed un senso di pudore
con un bacio appassionato
tutto il mondo si è annullato
in questo stato assai beato
non abbiamo consumato
per un fiore che non colsi
non ho avuto mai rimorsi
non lo nego più di tanto
forse un poco di rimpianto.
Composta domenica 12 maggio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Raffaele Caponetto

    Nostalgia

    Dove nacque il nostro amore
    ho raccolto oggi un fiore
    eran giorni di passione
    che con grande emozione
    ed immensa frenesia
    han turbato l'anima mia
    il profumo delizioso
    del tuo corpo fascinoso
    il tuo essere seducente,
    conturbante ed attraente
    ridestando i miei pensieri
    mi rimanda ancora a ieri
    cara amica del mio cuore
    in ricordo del nostro amore
    è con grande nostalgia
    che ti lascio e vado via.
    Composta lunedì 8 aprile 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Raffaele Caponetto

      Rimorsi

      Molti lustri son trascorsi
      ed affiorano i rimorsi
      in Sicilia sono stato
      per tre mesi fidanzato
      fidanzato ufficiale
      con il rito tradizionale
      promettevo fedeltà
      una vera empietà
      altra donna mi attendeva
      con il grembo che cresceva
      una brutta situazione
      ed in cerca di soluzione
      con viltà e fellonia
      son sparito, andato via
      ricordando la vicenda
      è dovere fare ammenda.
      Composta martedì 5 marzo 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di