Scritta da: Pino Castelletti

Guarda

Guarda al di là
di tempi contorti
di luce senza riflessi.
Guarda i solchi
di finissime gemme
che irradiano, scandiscono
i tempi delle mie emozioni.
Guarda quel grano
che come pane
l'anima mia ha nutrito.
Guarda i pensieri
che solo di te han vissuto.
Guarda, guardami
dimentica
non dimenticarmi.
Composta mercoledì 25 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di