Poesie inserite da Patrizia

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Patrizia

Sentimento

Se c'è un sentimento,
solo ricordi e emozioni,
messaggi in un telefono letti e riletti
ormai per abitudine per non dimenticare.
Un sentimento non si dimentica da un giorno all'altro,
ma goccia dopo goccia
si assaporano i ricordi,
i ricordi vivi ancora sulla pelle,
non si può dormire,
non si può mangiare,
si pensa e ripensa sempre nella testa,
non si vuole dimenticare se è un sentimento,
vero pieno di passione ardore
che si chiama amore.
Composta venerdì 17 maggio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Patrizia

    La luna

    La notte, buia solo la luna silenziosa risplende,
    le mando un bacio, e lei fa uscire i miei segreti
    che porto nel cuore ma che partono dall'anima,
    pensieri che si avvicinano leggeri.
    Lei con la sua magica bellezza,
    mi spia silenziosamente,
    mettendo a nudo i miei segreti più nascosti.
    Composta mercoledì 15 maggio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Patrizia

      Come un uomo

      Oggi mi sono comportata bene,
      nessun cedimento,
      nessun brivido,
      accetto tutto, non mi dispero,
      quasi brava, forte come un uomo, fiero.
      Mi sento forte e debole nello stesso tempo,
      oggi è già passato, tra poco è domani,
      un altro giorno che arriva,
      ancora coraggio, ancora forza,
      la vita è vivere sfidando il male e il bene
      oppure vivere per un pizzico di gioia.
      Composta martedì 30 aprile 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Patrizia

        La notte

        La notte, si spengono le luci e si accendono
        i ricordi come le stelle nel cielo,
        gli occhi brillano di goccioline e scendono una dopo l'altra,
        il bello che certe volte si rimane a pensare,
        a pensare tutto e nulla,
        pensieri come bolle d'aria,
        bolle d'aria che all'improvviso esplodono.

        Ci sono notti che ti assopisci e sogni il passato,
        ma ti svegli, perché sono fatti di ricordi che fanno male.
        La notti è un tempo senza tempo,
        dove si vive di più l'irreale,
        attimi di piccole stelle cadenti.
        Composta venerdì 29 marzo 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di