Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie inserite da James Newhouse

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: James Newhouse

Su una panchina, in un boschetto a Soffiano

o mio Dio quanto sei bella
oggi ti guardavo,
ti sentivo parlare,
pendevo dalle tue labbra

ricordo il secondo in cui ti ho conosciuta
eri impaurita
sembravi indifesa
ma ricordo i tuoi occhi

e oggi,
mentre parlavo,
li ho sentiti su di me
su quella magica panchina

sei la donna che voglio al mio fianco
sei donna
finalmente una
che merita tanto tanto impegno

poca poseia, lo so...
ma è troppo importante
che un giorno rileggendo queste parole
tu possa dire: "avevi già previsto tutto?"
Composta mercoledì 7 agosto 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: James Newhouse

    Adesso volo!

    Son le una e due
    di notte s'intende
    e dopo sane chiacchere
    sento l'animo più sereno

    silenzio
    lo amo
    mi ascolto e
    mi sento fiero, ma impaurito

    emergerò
    tra corse e telefonate
    tra emozioni e urla
    tra frastuono e ordine

    un sorriso, mezzo
    furbetto
    da signorino...
    da ometto libero

    mi hanno dato un sacco di nomi
    stronzo e amore i più comuni
    e adesso sorrido di nuovo
    e adesso, adesso volo!
    Composta mercoledì 7 agosto 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: James Newhouse

      Libero: chissà quanto

      Profumo di fumo
      aria di libertà offuscata
      che sensazione di affanno libero
      o di ossigeno bruciato

      di un adolescenza che torna
      con meno paure senza età
      e adesso che mi tuffo
      non so dirti neanche se è profondo

      nell'incertezza di uno sbaglio
      di aver tentato e fatto
      di essere libero chissà quanto
      adesso mi fermo, e scelgo

      te
      lui
      il mare
      o me!
      Composta lunedì 24 giugno 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: James Newhouse

        Ti apro una porta

        E nella notte ripenso
        all'amore quotidiano
        che con forza e dedizione
        sprigiono fuori dal mio cuore

        mattina e sera, e notte fonda
        per poter aprire una porta
        in più, per chi vorrà
        darsi oggi un'opportunità

        quel che sento è che
        se passassi ogni giorno qui con me
        amandomi amando crescendo e colorando
        porterei su, sia me che te!

        Veicolo per i tuoi sogni io sarò
        con tutto me stesso vedrai, lo farò
        tu stammi vicino e seguimi,

        vedrai che poi,
        sognare e vivere
        saranno sotto lo stesso nome.
        Composta mercoledì 11 settembre 2013
        Vota la poesia: Commenta