Scritta da: Michele Magnoni

Oblio di luce

Uscire al Sole
Dopo la notte passata nel suono
Pulsante di gioia e energia;
Luce che ti acceca,
La stanchezza ti assale improvvisa,
La testa diventa pesante,
Ti abbandoni sull'erba,
Tutto ciò che aveva mantenuto danzante
Il corpo e la mente fluisce
Attraverso la pelle e si ricongiunge alla terra.

Mentre gli occhi si chiudono,
Uno stanco sorriso al nuovo giorno
Si oppone all'inesorabile, lento avanzare della malinconia.
Composta martedì 5 giugno 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Michele Magnoni

    TENSIONE

    L'animo è spinto dalla passione
    Come un arco sempre in tensione,
    E' doloroso, lo sforzo non cessa,
    Ma se la freccia non vola, l'arco si spezza.

    Pensare chi oppure che cosa
    E' oggetto d'ardore, la mente non osa,
    Vecchia ferita che non si richiude
    Di una risposta il cuore si illude.
    Composta martedì 29 maggio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di