Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Maurizio Delli Carpini

Questo utente ha inserito contributi anche in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Maurizio Delli Carpini

L'amore

L'amore cura,
l'amore allevia,
l'amore risana,
l'amore guida,
l'amore sussurra,
l'amore accoglie,
l'amore urla,
l'amore scopre,
l'amore riempie,
l'amore svuota,
l'amore arricchisce,
l'amore scalfisce,
l'amore vince,
l'amore canta,
l'amore danza,
l'amore riscalda,
l'amore piange,
l'amore sorride,
l'amore gioca,
l'amore consola,
l'amore aiuta,
l'amore ferma,
l'amore vuole,
l'amore dona,
l'amore capisce,
l'amore graffia,
l'amore suda,
l'amore acceca,
l'amore vede,
l'amore colora,
l'amore scrive,
l'amore sazia,
l'amore ammutolisce,
l'amore corrompe,
l'amore corre,
l'amore cresce,
l'amore supera,
l'amore sogna,
l'amore segna,
l'amore penetra,
l'amore infiamma,
l'amore abbraccia,
l'amore chiama,
l'amore vive.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Maurizio Delli Carpini
    Il suo corpo riposa sul mio,
    le sue labbra chiamano le mie,
    la nostra mente sta impazzendo di passione,
    nella notte le stelle ci fanno compagnia,
    illuminano i nostri corpi,
    odono i nostri frenetici sospiri,
    sospiri di due anime inquiete,
    travolte dalla violenza della passione,
    il mio cuore è toccato dai tremendi battiti del suo cuore,
    il mio corpo accoglie il calore del suo corpo,
    nella notte stiamo disperdendo la voce della nostra anima,
    figli di una indimenticabile notte di passione.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Maurizio Delli Carpini
      In quella notte assaporai il suo corpo ed eravamo soli,
      sentii fremere la sua bocca,
      lasciai scivolare i suoi capelli fra le dita,
      il profumo del suo corpo caldo e delle sue labbra rosse e disegnate
      mi inebriava il cuore,
      l'odore dei suoi capelli mi faceva diventar pazzo,
      la sua pelle morbida era per me acqua che mi dissetava,
      la sua calda bocca riscaldava il mio collo,
      ed era per me come il fuoco che d'inverno riscalda,
      in quella notte avevo fame del mio pudico ed inestinguibile amore.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Maurizio Delli Carpini
        Con veemenza appoggio la mia delicata e rosea bocca sul tuo corpo
        e le mie labbra sanno di te,
        vogliosamente le mie labbra prendono il tuo corpo
        in questa pioggia di silenzio che cade su di noi,
        i miei sensi impazziscono al solo profumo della tua pelle,
        il mio corpo chiama il tuo,
        le tue labbra soddisfano il mio corpo,
        i nostri corpi sudati e caldi
        si cercano tremendamente
        in questa notte bollente,
        notte in cui io so di te e tu sai di me,
        mentre la nostra mente è corrotta e consumata dal piacere.
        Vota la poesia: Commenta