Scritta da: Marisa Madonini

La tua voce

Se non è la tua voce
secca la bocca
in una conca cava
arresta
l'avanzata d'angeli
ai margini dei fossi.
Restano pezzi di pensiero
scordati in un cassetto
se non è la tua voce
che mi aduna i canti
come ritorno di amici.
Parlami sempre
o vuota gemerò nel buio
tu sei le parole
che divaricano lembi
leggeri espongono
pesi di carta
mentre fuori la luce
della primavera preme
sempre preme
sui rami sempre che m'irrora.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marisa Madonini

    Can't live

    C'è chi lo scioglie in piccole stelle
    sull'orlo puro della notte
    chi lo rincorre
    chi ne muore
    socrate ne discorre
    lo mima shakespeare a parole
    lo interroga whystan hugh
    john currin ci prova da pittore.

    Dolce cuore dolce spina
    sei tu l'amore?
    O tu che sei con loro ogni mattina?
    Eros o agape?
    Nessuno dei due
    entrambi!

    L'amore, l'amore, l'amore
    lo provano le piante?
    Dov'è la sua casa? Quale consesso?
    Serve il navigatore
    gira a sinistra, a destra, vai dritto
    si contraddice!

    Rovello dei vivi, follia
    - si può vivere senza? -
    l'amore, l'amore, l'amore
    pulviscolo dei cieli, malìa.
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di