Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Luigi Principe

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Luigi Principe

Sei un granello di sabbia... Strunz!

Quanto ostile dovrò diventare
prima che tu ti possa ascoltare.
La tua logica
è la tua vergogna
infierisce sul tuo corpo
infanga il tuo spirito.
Costruisci senza armonia
consumi senza rispetto
uccidi in nome di palesi bugie
in nome dell'unico dio che puoi toccare
l'unico dio che puoi contare.
Non è per me
che ti dovresti ascoltare
il mio tempo è scritto
posso solo cambiare.
So che fare
non ti temo neanche un po'
sei solo un Uomo.
Composta lunedì 8 aprile 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Principe

    L'omm e merd!

    Intimamente leso
    l'uomo di scarto
    picchia.
    In preda allo sgomento
    di non essere al comando
    segna la memoria
    di chi crede gli appartenga di diritto
    e non per concessione.
    Avvilito
    ignora, dove ha inizio la sua decadenza
    e quanto la sua potenziale grandezza
    sia profondamente imprescindibile
    dalla condizione della sua donna.
    Composta martedì 12 marzo 2013
    Vota la poesia: Commenta