Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Luigi Principe

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Luigi Principe

È notte alta e sono sveglio

A quest'ora
i tic tac dell'orologio
sono cannonate,
un'ora intermedia
fra quella in cui
la notte mi ha ignorato
e l'altra in cui dormirò.
A quest'ora intermedia
fra quel che ho conquistato
e ciò che desidero,
ho la mente inspiegabilmente lucida.
Non dipende dall'orario,
bisogna stare soli
per raggiungere l'apice della notte.
Così, dal primo giorno di scuola
all'ultimo nostro incontro,
ho la mia vita che gira tutt'intorno a me.
Quest'ora sta di mezzo
al mio retaggio e a te.
Composta mercoledì 16 luglio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Principe

    Senza gloria la tua morte

    Non c'è fede né legge
    nel cuore del traditore,
    né principi da rispettare
    oppure affetti da onorare.
    Senza nesso fra lui e la sua terra
    e mai sazio di un ambiguo benessere,
    l'infame sopravvive al suo tempo
    con una continua agitazione interiore
    senza il sostegno del popolo che ha avvelenato.
    Senza gloria la sua morte
    senza storia la sua vita,
    il mafioso muore più profondamente di altri.
    Perché nessuno proverà mai sollievo
    per un suo ricordo.
    Composta domenica 6 aprile 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Luigi Principe

      Grace

      Lascia un solco nell'aria
      il suo passaggio.
      Il suo calore e la chimica
      segnano quello spazio per giorni.
      Una scia per le strade della città
      in cui si perdono gli sguardi
      e i desideri degli uomini.
      E son passi di danza
      ogni suo gesto,
      uno sprone alla mia timidezza
      che rinfresca il torpore della mia vita.
      Composta mercoledì 24 dicembre 2014
      Vota la poesia: Commenta