Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Lucia Quarta

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Lucia Quarta

Io donna

Io donna
abbraccio il vento
anche se arriva il freddo.
Non temo il temporale con i tuoni.
So guardare all'infinito
toccando il cielo con un dito.
Sento l'anima quando a volte vuole scoppiare.
Ma poi niente mi fa paura,
niente mi può far male.
Il coraggio non mi manca
perché so affrontare il domani.
Composta lunedì 26 settembre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lucia Quarta

    Tu che

    Tu che
    mi hai rubato il sorriso
    ed io me né accorgo adesso
    quanto tempo ho sprecato
    quante volte mi hai manovrato.

    Quante promesse
    che non hai mantenuto
    ma io l'ho capito
    un po' tardi
    ma l'ho sentito
    che non eri la persona
    che dicevi, mentre poi mi tradivi.

    Eri un giocoliere affermato
    invece poi sapevi anche
    il mio passato io che di te mi
    fidavo, mentre tu indifferente
    che di me non ti fregava
    un bel niente.

    Ma adesso che è finita
    voglio solo recuperare
    un po' della mia vita.
    Composta mercoledì 14 settembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Lucia Quarta

      Foglie d'atunno

      Eravamo due fiori in primavera
      ci fu la pioggia ed arrivò l'autunno in fretta.
      Fu così che l'amore lo bagno la pioggia.
      Arrivò il freddo e un giorno il vento fece cadere le foglie,
      mentre il tempo diventava sempre più grigio,
      all'amore mancava il sole,
      che in quel giorno d'autunno se lo portò via.
      Composta mercoledì 7 settembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Lucia Quarta

        Tu che ti rendi perfetto

        La convinzione di cosa?
        Di essere migliori! Ma di chi?
        Chi sei, se cerchi amore
        quando non lo sai dare.
        Chi sei se cerchi rispetto
        e non sai rispettare
        e non sai cosa vuol dire!
        Chi sei se vuoi solo comandare
        comportandoti da padrone
        dettando leggi, mentre tu non sai nemmeno cosa vuoi dire.
        Chi sei tu mentre gli altri sono felici per
        non gioire anche tu!
        Ma chi sei, se non sai cosa vuoi tu dalla vita.
        Composta mercoledì 7 settembre 2016
        Vota la poesia: Commenta