Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Lina Viglione

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Lina Viglione

Benvenuto ottobre

Che strano questo sole d'ottobre,
che riscalda il corpo e anche il cuore!
È Autunno,

il vento raccoglie le ultime foglie dell'autunno stanco.
Le porterà in viaggio con sé su una giostra dai mille
colori fin che ubriache di vita si abbandoneranno
alla terra.

Le spiagge non sono diverse dal solito.
E nemmeno il mare, limpido e calmo come in una delle
più calde giornate d'estate.
Forse siamo solo noi, le nostre anime a percepire
qualcosa di diverso.

È Autunno nei nostri cuori, già un po' tristi, malinconici,
per l'estate finita e per l'Inverno lungo è freddo che
stà per arrivare. Ma non è così male questa sensazione.
È come il tempo si fosse fermato.

L'autunno è il limbo in cui decidere se vale la pena di
sperare e sperare di andare avanti sfidando le
tempeste o lasciarsi travolgere
DALLE... ONDE.
Composta sabato 29 gennaio 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    Se sapessi cantare, canterei come un usignolo e come lui
    regalerei il mio canto al mondo.
    Se sapessi recitare, donerei al mondo le parole più dolci.
    Se sapessi filosofare declamerei al mondo la vera scienza del
    Sapere.
    Se sapessi scrivere inventerei le parole più belle per
    confortare chi soffre.
    Se sapessi poetare, dipingerei versi tutti colorati e ai cuori
    appassionati li donerei.
    Se sapessi dipingere, dipingerei col pennello del cuore.
    Ma so solo... amare e questo mio canto d'amore lo regalo a voi e al mondo.
    Composta domenica 17 luglio 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Oggi il mio cielo è ricamato di nuvole. Rinasce in me la speranza.
      O mio signore! un nuovo giorno mi doni, fa che quando scende la sera io te lo possa restituire colmo dei miei doni.
      Voglio riempire di lacrime le mie nostalgie per vagare nei sogni cosparso di litanìe. La penna difenderà le mie paure e vedrò sirene profumarsi d'avventure.
      Mi narrerà un giacobino le sue rivoluzioni e riderò per.
      Le mie zingare emozioni. Lina.
      Composta lunedì 14 febbraio 2011
      Vota la poesia: Commenta