Poesie inserite da Krash

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Krash

Ben tornato a casa

Ben tornato a casa
Per restare immobile
A guardare un mondo che gira,
Dalla finestra le ombre che si allungano
Sono il riflesso di una luce passeggera,
Un vetro si spezza...
E dalla porta della mia stanza
Le voci di vecchi rimpianti
Anticipano sempre la buona notte,

Rifugiatomi nei talk show
Dove è la mia mente
Offuscata dai troppi litigi?
In una valle deserta
O negli abissi più profondi?
Le luci che entrano dalla mia finestra
Mi renderanno cieco
Non potrò più vedere altro
Le grida oltre la mia porta
Mi renderanno sordo
Non potrò più sentire altro

Nella mia stanza,
Protetto dal silenzio
Di quattro mura,
Fogli di pensieri sparsi
Volano via dalla finestra aperta
Come favole nella mia testa...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Krash
    Dalla periferia al centro della città
    cercando un altro posto dove andare,
    una guida che ci prendesse per mano,
    nella notte la luce mi ha reso cieco
    e per una ragione che non conosco
    abbiamo vagato fin là
    dove tutte le strade si incontrano
    cercando di scagliare il mondo
    fuori dalle nostre preoccupazioni,
    tenendo gli occhi fissi su di te
    ho avuto la sensazione
    che avremmo cancellato tutto
    e se penso a tutti i luoghi
    a cui non apparteniamo
    il battito del tuo cuore
    mi è più caro,

    dopo lo schianto,
    distesi, immobili,
    l'asfalto è freddo
    e le ombre coprono già
    tutto ciò che abbiamo perso
    come una pietra che affonda
    la notte ci ha inghiottiti
    perdendoci nell'oscurità
    fin nel cuore della città.
    Composta venerdì 6 febbraio 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di