Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da ines sansone

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi di Film, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: ines sansone

Variopinto amore

Variopinto amore
Aspettavo dei riccioli di sorprese,
speravo di vivere intrecci di sentimenti sfumati di felicità.
Desideravo bisticciare con la fortuna variopinta e sbarazzina.
Ma l'amore vero,
quello che mi ha fatto urlare: "e'lui!"
arrivo'e mi rubò il cuore.
Negli anni abbiamo incontrato fossi, scalini, salite, discese,
ma e'bastato guardarti dentro e li ho letto che
potevamo credere in un futuro di variopinto amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: ines sansone

    gli arcobaleni

    Ho cercato arcobaleni
    ma le unghie della tua crudeltà li hanno annientati.
    Ho cercato di carpire dei segni di speranza
    ma la tua assenza li ha scoraggiati.
    Per giorni e giorni,
    mi sono detta che potevo ancora aspettare,
    che potevo rifugiarmi nei miei sogni per attendere
    che anche per miracolo tu ti fossi chinata
    a chiedermi non ti ho capita, cerchiamo di perdonarci?
    Ma la mia parte bambina,
    si e'messa seduta sulle scale dell'infanzia
    con la mia penna e la mia carta e
    quello che mi aveva trafitto il cuore per colpa tua
    l'ho impresso fin da piccola lì,
    come se potessi leggerle tu quelle mie parole
    ma non sono stata tanto importante
    e ora che le mie poesie
    le conoscono in tanti
    mi sento meno sola.
    Sono sicura che la poesia e'il tentativo di Dio
    di darmi un ancora per aggrapparmi a lui
    e farmi capire che lui non mi ha lasciata sola.
    Composta domenica 23 febbraio 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: ines sansone
      Un vento avverso si è intromesso
      Nei miei desideri e io ho soffiato forte
      Illusa di essere più forte di lui.
      Lui mi ha sfidata è diventato freddo e
      Mi è arrivato giusto al cuore
      Il mio cuore sì è smarrito,
      Ma poi ho pensato che quel freddo mi voleva
      Allontanare dall'amore tuo
      E ho preso dei raggi di sole, la delicatezza ma lo splendore di un arcobaleno, dei granelli di sabbia calda e come un incantesimo l'ho salvato.
      L'amore non lo si riconosce dei giorni,
      muta,
      ma io lo proteggo e nessun freddo
      fino ad oggi mi ha convinta a rinunciare
      A sentire quella forza, quei sentimenti
      Che l'hanno innescato.
      Il mio incantesimo
      È un dono di una fata che sfiora la mia vita
      e mi rinnova la speranza che se ho pianto per amore
      l'amore poi mi ha chiesto perdono.
      Vota la poesia: Commenta