Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Giuseppe

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Giuseppe

Volevo dirti

Volevo dirti che quando l'orizzonte
è diventato invisibile a causa della
nebbia rimasi nascosto dietro il muro
a seguire le onde in superficie senza
però riuscire a saltare nella tua vasca
troppo distante dalla mia,
allora ho cercato le stelle cadenti
ma erano tutte incollate al cielo
perciò ho costruito un castello
dove trascorro insieme a te lo spazio
di sogni, tu non puoi vedere cosa
facciamo insieme perché è tutto buio,
qualche volta però la luna coi suoi raggi
scopre il mio segreto e ti porta un
pensiero dolce che non sai da dove viene...
volevo dirti
se senti un vento dolce sono io.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe

    La tua mano

    Un pensiero
    nascosto dietro il tempo
    ha aperto una voragine
    che incombe
    sulle rive della contingenza,
    ma c'è un silenzio
    accende una candela
    quando l'onda che sbatte
    ammutolisce,
    la sua fiamma dilania il velo...
    Sei come il mare,
    l'onda che accarezza
    nella solitudine il silenzio
    della sabbia affollata
    di ombrelloni
    dove il tempo
    come un filtro ha cancellato
    le interferenze,
    ha lasciato solo la tua voce
    il sorriso
    la tua mano...
    col brivido che sento
    salire fino al cuore.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe

      Imbrunire

      La terra canta dolce di tramonto,
      in estasi di cielo l'orizzonte
      apre l'uscio a misura di pennelli
      a parole pacate dietro i monti,
      e di silenzio abbevera le valli,
      sospeso alla magia della campagna
      m'infittisco di alberi, tra fronde
      si leva a curiosare qualche guizzo
      di sole calmo, ed è poesia di trilli.
      In lontananza fermo di lavoro
      raggomitola il giorno il contadino
      sulla terra sdraiata mescolando
      i passi stanchi all'imbrunire e l'oro...
      e lascia qualche brivido che passa.
      Vota la poesia: Commenta