Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Fioralba Focardi

La tua indifferenza

Sai cosa mi ferisce di più?
la tua indifferenza.
L'indifferenza al mio dolore,
Io ti parlo con le lacrime
che scendono come
un fiume sul mio viso,
e tu che fai?
Indifferente te ne vai.
Ti guardo andar via
senza voltarti,
senza un gesto di scusa,
gettando il mio amore
come un fazzoletto
di carta stropicciato e
ormai inutile.
Incredula guardo
quell'uomo a cui io
avevo donato il mio amore.
Avrei accettato
il tui ostinati silenzi,
oppure quell'orgoglio infantile,
l'arroganza di voler
aver sempre ragione,
ma fra le lacrime
ti guardo andar via.
Disperatamente
vorrei trattenerti,
ma ti lascio andare
ignaro che stavolta
tu perdi per sempre
una donna che t'ama.
Composta giovedì 7 febbraio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Fioralba Focardi

    Sacrificio d'amore

    Ecco,
    come vittima di un sacrificio antico,
    mi sono donata a te.
    Ho aperto il mio petto,
    ho tolto il cuore:
    posandolo sull'altare,
    pronto al sacrificio!
    Tu ora,
    sei il sacerdote del mio destino.
    La tua mano
    impugna la lama!
    La tua bocca si netterà del rosso mio dono?
    Oppure,
    delicatamente,
    lo ridarai al mio candido seno?
    Sarai carnefice, o riparo?
    Che il fato si compia.
    Composta venerdì 8 giugno 2012
    Vota la poesia: Commenta