Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Eugenio Patanè

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Eugenio Patanè

Stelle

Lentiggini oro sovrastano me,
statico grano che osservo e che ammiro.
Protetto mi sento dal vostro guardarmi,
più siete e più godo di mille attenzioni.
Vi guardo, vi parlo, vi scelgo e vi imploro;
vi prego, vi studio e mi addormento beato.
Se nulla possiedo, è a voi che appartengo.

E cullare mi lascio dall'incanto che siete.
Vota la poesia: Commenta