Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da endi

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi di Film e in Diario.

Scritta da: endi

Giorno perfetto

Questo è il mio giorno perfetto
non ce ne sono tanti nella vita.
Lo aspettavo
ma non volevo che arrivasse.
Non c'è nessuno in giro, è festa per gli altri
anche se dicono di essere tristi.
è troppo tempo che rimango solo, in casa a pensare,
a pensare che questo giorno prima o poi finirà
finirà il mio giorno perfetto,
magari bevendo sangria nel parco.
Composta mercoledì 22 gennaio 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: endi

    Nei tuoi occhi

    Guardo nei tuoi occhi
    e intravedo un pezzo d'universo,
    umano universo
    con la sua luce
    il suo rumore
    il suo odore
    con tutte le regole di Dio
    che lo governano.
    Mentre fisici e matematici
    studiano la materia,
    l'energia,
    i pianeti,
    le stelle e le galassie,
    Io osservo tutto da un punto distante,
    e non mi interessa di capirle, queste regole,
    non mi interessa la macchina dell'universo,
    so che è vivo perché si muove col tuo respiro,
    è semplice, è tutto racchiuso nei tuoi occhi.
    Da quel punto distante mi concentro attentamente
    cercando il mio di mondo, fatto di te.
    Da quel punto così distante mi concentro attentamente
    cercandoti, cercandoti cercandoti.
    E trovo il pianeta, il continente,
    la nazione, la regione,
    la città, il quartiere,
    fino a entrare dentro casa tua.
    E trovo me che guardo nei tuoi occhi.
    Che nuovo giorno i tuoi occhi!
    E i tuoi piedi nudi sono le radici del mio punto distante.
    Composta mercoledì 26 agosto 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: endi

      All'osteria del Tempo Perso

      All'osteria del Tempo Perso
      si incontrano
      un cavaliere dimezzato,
      un barone inesistente,
      un visconte rampante.
      Tutti e tre impolverati, con gli abiti sdruciti,
      si incontrano ora
      adesso
      in questo momento,
      rimanendo in silenzio e senza guardarsi.
      Tutti e tre lo sanno
      di non essere il centro del mondo.

      Di non essere speciali.
      Composta martedì 1 marzo 2016
      Vota la poesia: Commenta