Scritta da: C. De Padua Visconti

Guardarti

Guardarti è leggere
nei tuoi occhi
dolci e misteriosi
un'arcana poesia.
Guardarti è perdermi
nell'incomprensibile
labirinto
del tuo amore,
dal quale
mai potrò evadere.
Guardarti
mentre sei via,
perché
il tuo viso
l'ho forgiato nell'anima
cosicché
amarti
è anche
quando sei
lontana!
Composta giovedì 29 novembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: C. De Padua Visconti

    Inquietudini

    Inquietudine non padroneggio,
    ho tutto più del superfluo
    ma è nulla.
    Quell'ostile vuoto
    che serpeggia dentro,
    precipito
    e mi rialzo
    continuamente!
    Mi disseto e son arso
    mi nutro e son scarnito
    acqua e cibo
    nulla sono
    ho fame del tuo amore
    quel cibo
    che mai mi sazia!
    Composta sabato 24 novembre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: C. De Padua Visconti

      Non sono solo

      Non sono solo,
      porto il tuo cuore nel mio,
      così dove vado io, vai tu,
      Qualunque cosa faccia io,
      fai tu!
      Non ho paura del destino
      perché tu sei il mio destino!
      Non desidero ricchezze,
      tu sei il dono più prezioso.
      Nulla mi necessita
      se non la tua anima 
      vicino alla mia.
      Questo è il nostro segreto
      scritto nelle stelle,
      germoglio della terra,
      che cresce sempre più in 
      alto,
      di quanto l'anima possa sperare.
      Porto il tuo cuore nel mio
      e non sono mai solo!
      Composta giovedì 22 novembre 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: C. De Padua Visconti

        Ti amo come le...

        TI amo,
        come i cieli aman le stelle,
        come le aride terre braman la pioggia,
        la mia anima duole senza i tuoi baci.
        Ti amo,
        come la luna ama la notte
        e il sole sul mare dell'orizzonte,
        ti amo,
        di un amore genuino
        assetato solo del tuo angelico viso,
        queste mie tremite mani voglion accarezzar
        la tua chioma dorata,
        sfiorar le tue sontuose labbra di rosa,
        abbracciarti forte e cantare al vento
        il tuo nome,
        così ogni cosa nei cieli possa sentirlo,
        e contemplare il mio amore.
        Perché io vivo di te, e tu vivi di me,
        l'uno nell'altro,
        indivisibili,
        le nostre anime
        danzeranno in armonia,
        al di sopra dei cieli,
        immersi tra nuvole e angeli
        eterni testimoni del nostro amore,
        amore immortale!
        Composta giovedì 22 novembre 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: C. De Padua Visconti

          Tu taciturna

          Bianca colomba che 
          scorri nell'azzurro dei cieli,
          taciturna hai sedotto il mio cuore
          e sei giunta sul sentiero del mio destino.
          Fuoco rosso il tuo viso ed io non
          posso fare a meno di guardare i tuoi
          occhi colmi di fiamma di passione,
          irradiano la mia anima e ne cospargono
          calore tenero, calore d'amore.
          E io tremante ne assaporo
          il suo sublime estasi.
          Tu dolce vibrazione,
          che accarezza il mio corpo,
          in te la sostanza del mio nutrimento,
          non vivo senza te, non posso!
          Composta giovedì 22 novembre 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di