Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie inserite da Cristallina

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Cristallina
Una profonda tristezza
mi coglie.

Ricordi di te
riaffiorano
sento che
mi manchi.

Dolore muto
ti fai sentire forte,
ormai sei
parte di me.

Ferite e vecchie
cicatrici,
nel mio cuore
alloggiano.

Solitudine
amica e compagna
riempie i
miei giorni.

Voci d'amore infinito
ricordano
giorni felici...
Perduti.

Cupo rimpianto di te:
"prigioniera sono!"
Composta venerdì 11 novembre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Cristallina

    Il temporale

    Tuoni, lampi, fulmini
    squarciano il cielo
    soffi di vento alzano
    polveri, carte e foglie di alberi
    che paurosamente si piegano
    e davanti al mio sguardo
    grossi sassi
    dal cielo vedo su di loro
    con brutale forza scaraventare.

    Ma d'un tratto la rabbiosa violenza
    lentamente si placa.

    Sebbene ancora il cielo pianga
    le sue ultime lacrime
    rasserenante,
    mostra, in un abbraccio solare
    un enorme arcobaleno di pace.
    Composta mercoledì 19 agosto 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Cristallina

      Le cento città

      Ognuno ha le sue prigioni
      ognuno ci convive
      ma quando le pareti cominciano a
      restringersi
      le facce diventano anonime
      quando lo specchio comincia a darti del
      tu
      quando i marciapiedi ti provocano
      vertigini
      e la strada sembra il tuo tappeto rosso
      metti insieme il tuo bagaglio
      riempilo di ricordi
      speranze
      parole
      storie vissute e storie da vivere
      riempilo di emozioni
      musiche
      liti
      illusioni d'epoca
      domande e risposte
      provati un amico e comincia la
      condivisione
      vai a caso
      lascia le tue lacrime sul cuscino
      incontrati con la vita
      scontrati con il dolore
      ruba l'amore
      non avere una meta ma cento
      prova a ritornare
      perché il ritorno da senso al viaggio
      pensa a Polifemo e alla sua solitudine
      e rispetta la solitudine altrui
      gira intorno al mondo
      non girare con lui
      affrancati da te stesso e dal'attesa
      per amare la vita bisogna tradire le
      aspettative
      guardati intorno
      e guardati da chi si professa libero
      il sapore della libertà è a paura
      solo chi ha paura della libertà ha il
      coraggio di
      inseguirla.
      Composta mercoledì 24 ottobre 2012
      Vota la poesia: Commenta