Poesie inserite da Antonia

Questo utente ha inserito contributi anche in Racconti.

Scritta da: Antonia

Amico cane

Te lo ripeto
non sono un oggetto
non puoi accarezzarmi
soltanto se hai voglia
e poi scaricarmi
fuori dalla soglia.
Mi mandi all'addiaccio
poi mi prendi in braccio.
Non riesci a capire
che anch'io
tengo un cuore
che scoppia d'amore.
Non mi abbandonare
sulla via del mare
non farmi finire
i miei giorni in canile.
Sono stato tuo amico
con te ho condiviso
il pianto e il sorriso
su restami accanto
ti chiedo soltanto
un pasto e un abbraccio
e in cambio ti dono
tutto ciò che sono.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonia

    Otto marzo

    In questa giornata
    a te dedicata
    ti voglio donare
    qualcosa che resti
    impresso nel cuore.
    Ti voglio sfiorare
    col gambo di un fiore
    perché la tua pelle
    non provi dolore,
    coprirti di giallo
    e farti salire
    su di un piedistallo
    avvolta di luce
    rubata alle stelle,
    mostrarti dall'alto
    il mondo di sotto,
    la gente che corre
    incontro al domani
    mentre tu dell'oggi
    hai piene le mani.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonia

      L'ultimo viaggio

      Sorretto nel viaggio
      dal fido bastone,
      un passo,
      poi un altro,
      ci vuole attenzione.
      Irta è la strada
      che porta alla meta
      e poi, lassù in alto,
      in fondo alla via,
      non sai che ci sia.
      Ma tu non demordi
      e il tempo ti sfugge
      in seno ai ricordi.
      Fa un freddo mortale.
      Un tenero abbraccio
      può sciogliere
      il ghiaccio.
      E tu sali ancora
      ed ecco l'aurora.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonia

        Il vero amico

        Non cerco l'oro
        e manco denaro.
        Mi basta una spalla
        su cui poter piangere,
        un corpo che balla
        per farmi sorridere.
        Sei tu caro amico
        la vera ricchezza,
        mi sai consigliare
        con la tua saggezza.
        Tu nulla mi chiedi
        tu sai solo dare
        conosci i miei limiti,
        mi sai perdonare.
        E quando mi vedi
        un po' triste e stanco
        mi tendi la mano
        ed io mi rinfranco.
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di