Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Andrea Guidi

Un Amore

Era vento il tuo bacio
e pioggia la carezza
nell'interminato silenzio
di un amore
fatto di chiaroscuri
e graffi sulla pelle,
di rilassati giorni
e parole slabbrate,
attorcigliate addosso,
attanagliate a noi,
abbarbicate al cuore.

È il soffio del tuo fiato sul mio collo
che dà un senso d'azzurro all'esistenza.
Composta martedì 28 agosto 2012
Vota la poesia: Commenta