Area Riservata
poesia postata da: Dora, in Poesie (Poesie personali)

Caro papÓ

Caro papÓ che da lass¨ mi guardi
a te mi rivolgo quando sto male
come mai ho fatto quando stavi quaggi¨
forse perchÚ adesso so che vedi in me
quell'anima che nascondevo per paura
di sembrarti troppo debole
ma che traspare quando tu da una stella
osservi dentro di me
e leggi i miei pensieri
adesso che puoi farlo
Ti auguro per questa festa
in cui non ci sarai
che il tuo ricordo
rimanga sempre in me
finchÚ sar˛ del mondo
e quando da te verr˛
potr˛ di nuovo dirti:
Ti voglio bene!
9.00 in un voto


Invia il tuo commento
9.00 in un voto
Riporta qui sotto i tre simboli che vedi

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti