Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rita S.
in Poesie (Poesie personali)

Frammenti di te

Ti trovo ovunque
ti vedo sempre,
quando raccolgo i miei pensieri
e mentre spargo le mie parole.

Ci sei anche tu nel mio agire,
ti muovi muto accanto a me,
mi prendi per mano se non so dove andare
e mi segui col sorriso nei miei passi decisi.

Ci sei nella mia ragione
e quando mi trasporta l'impulso,
se, stanca, mi fermo e piango
o se con forza sfido gli eventi.

Ti rivedo se mi guardo allo specchio
e oltrepasso i miei occhi,
se mi rapisce un tramonto
o se chiudo gli occhi e sogno.

Tra la folla mi appari,
e nei luoghi deserti che amo di più.

Non ho potuto dirti addio, non ero lì con te,
ma frammenti di te, magici e luminosi
come una miriade di stelle,
non mi abbandonano mai,
al di là del tempo...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Annamaria Signorile
    in Poesie (Poesie personali)

    Bugia

    È quando ti trovi
    davanti allo specchio
    che il tuo riflesso
    non è sempre lo stesso.
    E allora ti poni la stessa domanda:
    tra l'occhio e la mente,
    chi davvero comanda?
    Cercar di capire,
    diventa un ardire,
    se dalla gente
    ti lasci gestire.
    Sei bella, sei brutta,
    sei cruda, sei cotta...
    è inutile adesso
    giocare d'astuzia,
    non esiste regola,
    che sia quella giusta.
    Vorrei regalarti
    uno specchio fatato,
    per essere tu la più bella del creato.
    Ma il dono più bello,
    che tu mi puoi fare,
    e che ti continui
    ancora ad amare.
    Composta domenica 30 agosto 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Syndy Arts
      in Poesie (Poesie personali)
      Non ho parole...
      non ho parole...
      proprio come non ne ho avute
      in quel lontano giorno...
      lontano...
      ma vicino...
      molto vicino al nostro cuore...
      memorizzato nella nostra mente...
      ... un modo importante per ricordare quel tragico giorno... una nera poesia per non dimenticare quell'infinito 11 settembre 2001.
      Composta venerdì 11 settembre 2009
      Vota la poesia: Commenta