Scritta da: Anna De Santis

Non ti sento

Non ti sento più
e delle tue carezze, non ho più voglia
né del tuo ansimare sopra me
sembra strano, ma di te ho vergogna.
Il mio amore si spoglia
e lascia appesi i vestiti vecchi
taglia tutto e quei rami secchi...
senza più una foglia
che colorava la vita.
Quelle macchie sul soffitto
sono diventate amiche, le conosco a memoria
ora se ci penso, sto male
come può una storia
continuare senza più passione.
Finalmente o no, la ragione
ha preso il sopravvento
e di questo mi spavento
perché sono più fragile
forse pronta o mai più ad un altro amore
ascolterò il cuore
saprà quando battere di nuovo
sentire la mia voglia senza inibizioni
senza controllo delle emozioni
perdersi in un folle amore
forse non è tardi
per incominciare a sognare...
Vota la poesia:10.00 in un voto

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di