Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie


Scritta da: Monica Cannatella

Vorrei

Mi piacerebbe regalarti
domani pieni di presenza.
Nuvole soffici di certezze
e un unico grande amore
che conosca solo il lieto fine.
Vorrei spianarti la strada,
togliere via quei sassi su
cui, tante volte, sei inciampata.
E poi, poi vorrei cancellare
i giorni "no" dal calendario
del tuo cuore.
Quelli per cui, ogni tanto,
perdi i tuoi meravigliosi sorrisi.
Composta martedì 25 ottobre 2016
Vota la poesia: Commenta

    Donna oltraggiata

    Il tempo s'è fermato;
    ed io vivo respirando profondamente l'eterna Luce
    che mi proietta in un bel sogno,
    cara mamma.
    Il mondo qui è colorato
    dall'amor che scalda il cuore...
    Amore vero abbraccia il pensiero
    alimentando la mia nuova esistenza
    di fiori mai visti e di suoni meravigliosi...
    mai uditi prima.
    Sento vibrare nell'aria l'affetto e la dolcezza
    del buon Dio...
    che mi accompagna, mi accarezza,
    mi tiene fra le sue braccia poderose ed infinite;
    come infinito è il suo bene per noi.
    Adesso sono felice;
    nel regno dell'eterno splendore.
    Qui nessuno mai potrà più tormentare
    la mia fragile sensibilità.
    Nessuna lacrima verserò per il dolore provocato
    da chi amore non conobbe;
    da chi tanto m'ha odiata e che fin troppo io ho amato.
    Addio mamma mia dolce,
    non temere, sarò felice.
    Addio mamma adorata,
    vivrò nell'immensità del mare,
    nella spiaggia dorata,
    nel caldo tramonto,
    nel verde che abbaglia
    e che genera speranza:
    speranza per tutte le donne violate,
    oltraggiate, violentate.
    In te vivrò e mai t'abbandonerò.
    Composta venerdì 25 novembre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella

      Ti porto con me

      Ti porto con me, oltre le colline di ciliegi
      e i campi di lillà.
      Indossa il tuo sorriso migliore
      e qualche goccia di felicità.
      Togli le scarpe ed i pensieri,
      lascia indietro quel che appartiene a ieri.
      Riempi le tasche di sogni e di stelle,
      indossa solo la tua pelle.
      Ti porto con me, in un mondo migliore,
      un mondo fatto solo d'amore.
      Composta lunedì 14 novembre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Monica Cannatella

        La voce dei ricordi

        E parlerai di me
        ma senza accorgerti
        che gli occhi tuoi
        brillano poco ormai.
        Ricorderai le sere
        dove c'eravamo solo noi,
        quando toccava a me
        risolvere i tuoi guai
        e piangerai.
        T'inventerei scuse
        un po' stupide
        e frasi timide come
        le lucciole.
        Sorriderai e
        prenderanno vita
        ancora gli occhi tuoi,
        quando ti perderai
        a pensare ai baci miei.
        Ma durerà solo un
        istante e sfiorirai
        e piangerai.
        Composta venerdì 25 novembre 2016
        Vota la poesia: Commenta