Poesie di Walter Mirenda

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: goldstone
Il passato che bussa alla mia porta.
Cosa vuole da me, stasera?
I fantasmi dei ricordi più tristi
si sono dati convegno nella mia testa
come personaggi in cerca d'autore
che li aiuti a rappresentare la farsa,
il mistero buffo della mia vita
Il passato che bussa alla mia porta,
il passato che invade la mia mente
per poi trascinarmi nella sua dimensione
popolata da rimpianti e da rimorsi
che mi volteggiano intorno
come maschere impazzite
dall'euforia di un sabba infernale.
Walter Mirenda
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: goldstone
    Tu che sei parte della mia leggenda
    tu che rinasci dalle favole della mia infanzia
    per confonderti nei volti della gente
    tu che fai rivivere il desiderio di riscrivere la mia storia
    mentre mi conduci per mano a ripercorrere
    le stanze della tua giovane esistenza
    mi fai andare, venire e poi volare in alto
    per poi lasciarmi ripiombare nell'abisso del mare
    dove la luce del sole non arriva
    e scomparire lasciandomi in questa
    attiva perifrastica angosciante attesa
    fino a ricomparire nei miei sogni
    come una fantasmagorica creatura.
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di