Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Rita R.

Poesia Illegittima

Quella sera che ho fatto l'amore mentale con te non sono stata prudente.
Dopo un po' mi si è gonfiata la mente.
Sappi che due notti fa, con dolorose doglie, mi è nata una poesia illegittimamente.
Porterà solo il mio nome ma ha la tua aria straniera.
Ti somiglia.
Mentre non sospetti niente di niente, sappi che ti è nata una figlia.
Vota la poesia: Commenta