Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Veronica
Sono sempre stata un porto di mare.
Dopo aver percorso mari e cieli,
il mio essere ora è un porto.
Molte barche si sono fermate da me,
per periodi più o meno lunghi.
Ma, infine, tutte ripartivano.
Ogni barca,
col suo piccolo mondo,
mi dava qualcosa.
E io davo a loro,
sempre,
un pezzetto di me.
Ma, infine, tutte ripartivano.
Nessuno mai si è fermato,
nessuno mai ha voluto percorrermi,
conoscermi meglio,
prendere confidenza
coi miei moli e con le mie stradine.
No, nessuno mai.
Tutti, infine, ripartivano.
È forse per questo
che io sono legata al mare.
A doppio nodo nel cuore.
Il mare non mi ha mai abbandonata,
mi cinge col suo abbraccio,
mi tiene stretta
e mi sussurra le storie
di ogni onda che si infrange su di me.
Eppure,
io ancora sogno
di qualcuno che approdi,
che voglia conoscere bene le mie vie,
che voglia camminare sui miei territori
e, infine, sedersi con me
a contemplare
Fratello Mare.
Composta martedì 10 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Veronica

    #12

    Con ogni respiro
    creo un Universo.
    Ogni singola particella di Universo
    mi appartiene.
    Le stelle
    sono frammenti della mia Anima
    sparsi nel cielo.
    Le stelle
    sono frammenti dell'immenso amore
    che ho per te.
    Una lunga scia dorata
    come un ruscello che ti porta a me,
    dalla vallata al mare,
    su un tappeto di soffici nuvole
    che attutiscono i battiti del cuore.
    Composta martedì 3 novembre 2009
    Vota la poesia: Commenta